LETTORI FISSI

sabato 9 luglio 2016

ILLUSI


 Per convenienza o per convinzione?
Pigrizia o ignoranza?
Negano l’evidenza gli illusi
la realtà è distorta dal cuore
non leggono né pensano
i buonisti
e citano soddisfacenti frasi fatte.

Arriva in ritardo il rumore
Il jet solca l’alto spazio
lo separa bruciando ossigeno
inquina uccidendo cieli tranquilli.
Gli illusi non aprono la tenda
non si affacciano
il sole fissato a lungo
brucia occhi e vista.

Dietro alte montagne di ghiaccio
e bagliori
il temporale perfetto avanza
vorticando energie inarrestabili.

Gli illusi alzano gli occhi
non vedono l’aereo
e subito li abbassano
Nel cielo strani geroglifici d’aria
a terra, contraddizioni scrivono
da destra a sinistra
violenza e maestri oscuri
imbracciano coltelli
bombe e fucili.

Il jet è passato sconvolgendo con
un boato differito.
Cieli tranquilli sono ormai diversi
tra dolore e interrogativi
ma la genìa degli illusi
dona le solite risposte.
Il sole fuori li schernisce
li fissa
li brucia
mentre a terra la realtà li sgozza.


http://rosannagazzaniga.scrivere.info/index.php?poesia=418240&t=Illusi