LETTORI FISSI

sabato 5 marzo 2016

DONNE VECCHIE



DONNE VECCHIE

Camminano in disparte
desiderando palcoscenici.
Hanno ricevuto un numero grigio
alla gara podistica della vanità
ansiose bevono sguardi
pregano illuminazioni.
Sono carne asciutta
dicono qualunque cosa
scrivono ricordi minimi
e respirano lodi.

- Eccomi sono qui,
ci sono anche io
non riesco più a fare capriole
né corse
un passo solo più affrettato
mi uccide
- io anima ritornata primitiva
grezza fragilità
bambina che distingue poco
il bene e il male
che vuole solo sapere se esiste ancora
se quelle rughe stinte tra rari sorrisi
e solitudini
sono di persone vive...

Sono vecchie donne
abituate alla marcialonga delle critiche
non sentono brividi
conoscono solo statiche tecniche di vita
che sempre riescono a farle morire...
*




17 commenti:

  1. Una lirica fortemente espressiva, e colma di notevoli significati
    in cui specchiarsi, con obiettività, nell'ultimo tratto di vita....
    Sempre emozionante leggerti,Rosanna, buona domenica e un abbraccissimo,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia per il tuo apprezzamento! Buon fine settimana a te.

      Elimina
  2. Non è sempre facile riconoscere retaggi ossessivi ed è molto difficile descriverli.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  3. Grazie della visita Cettina, e buona festa della donna!

    RispondiElimina
  4. Muito bom de se ouvir.
    Parabéns por todos os dias, Rosanna!

    A música é marcante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arnaldo, gentilissimo come sempre! Buona settimana a te e a presto!

      Elimina
  5. Sei stupenda nella narrazione dei tuoi versi...
    Un abbraccissimo, cara,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei gentilissima Silvia, a presto e buona serata!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Carissima Paola, sei squisitamente gentile ad apprezzarmi! Un caro saluto e a presto.

      Elimina
  7. Notevole nella sua intensa espressività...e nella tua narrazione...mi sono persa e ripersa nella sua lettura. Lirica che ho apprezzato molto... Buon fine settimana e un caro saluto, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania, lieta che le mie considerazioni ti piacciano! Il tuo passaggio nel mio blog, lo impreziosisce.Buona giornata a te.

      Elimina
  8. Lirica che ho molto apprezzato per i versi che denotano un sentire autentico a veri fatti che fanno riflettere. E' questione di onestà non cercare di fasciarsi la mente dietro orpelli in cui ognuno tende a nascondersi. Comunque la vita è un giro di boa e prima o poi tutti dovremo toccare quel punto. Pragmatico chi entra nell'ottica della verità senza falsarla. Complimenti per questa notevole lirica e per il coraggio di scriverla. Bellissimo essere nel tuo blog. Un abbraccio carissima.
    Grazia Denaro
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  9. Carissima Grazia, è una gioia leggere i tuoi intensi commenti e sapere di essere apprezzata. Un caro saluto e a presto.

    RispondiElimina
  10. Donne. Punto e basta. Non hanno età. Solo storie da raccontare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Storie che solo a volte raccontiamo Masssimiliano...ci sono anche io fra le donne vecchie, lo so come siamo.

      Elimina