LETTORI FISSI

mercoledì 19 agosto 2015

L'APE COLIBRI'







Estate piena
ricolma di un carattere bizzoso
addosso frana un calore senza tregua né meta
cadono raggi soporiferi su muri portanti sconvolti.
Il tempo d’asfalto bollente
bisbiglia gelide soluzioni
alle stoppie del campo dei miei si,
che appare ingrigito.

Sospesa su un cerchio d’oro
allunga la lingua l’ape colibrì
in una corsa avida verso i colori.
Insetto che non ha pace
rincorre senza tregua abbagli d’estati dolci
infuocate e brevissime...