LETTORI FISSI

domenica 23 aprile 2017

ESITI


Le ore ritornano su se stesse
rondini abitudinarie
nel buio di un orologio cosmico

Lasciano un lieve tocco, fili annodati
a un cuore di spine
circondato da profumi viola

Da un calice dorato
rovesciato sul fianco
esce un lungo filo rosso

Nel tempo che scorre
la pace lenisce ma poi diventa
indifferenza

Quasi senza rumore
ricrescono  guerra e  odio
semi del male
e il  dolore di un avvenire diverso
dai sogni fatti diventa soffocato lamento...



Posta un commento