LETTORI FISSI

sabato 2 novembre 2013

ESISTERE...





 


Qualcuno è sempre triste. 
Qualcun altro si chiude nei problemi di un vivere imperfetto.
Qualcuno mi dice che le mie riflessioni hanno sempre un grande fondo di malinconia.
Siamo fatti così noi umani, spesso insoddisfatti, eppure vivere, esprimersi, o anche soltanto guardare o ascoltare, toccare sono sensazioni meravigliose.
E cosa importa se non si è perfetti o ricchi o intelligenti o sani: ogni grado di consapevolezza umana può godere della gioia della vita. 
Spesso mi capita di pensare: se fossi un sasso, non sentirei nemmeno dolore nell'essere calpestata, ma se fossi un albero o una foglia o un gatto, anche allora riuscirei a godere dell'esistenza...
Ecco quando penso a questo, senza volerlo mi esce dal cuore una frase: mio Dio quanto sei grande e bello...e dentro anche io so di avere un poco della sua bellezza, e non mi importa più di darmi risposte, di fissarmi sulle sembianze del Creatore o di intuire il suo vorticoso infinito ciclo che ci coinvolge o di chiedermi perchè sono umana e non una pietra...



Posta un commento