LETTORI FISSI

lunedì 18 gennaio 2016

L'EGOISTA E L'ALTRUISTA




Girano il capo all’unisono
timore e speranza, identici sguardi
orecchie e camminata si sono adeguate
stare insieme li ha resi simili.
Corpi in equilibrio nel comprendersi
hanno scambiato parti d'una stessa impalcatura
fame d’amore, fondamenta profonde
costruite secoli fa.
Assomiglia al padrone il cane, o è il contrario?
L’egoista non più accentrato su di sé
legge richieste da sguardi
l’altruista gratificato da carezze inaspettate
interpreta segnali.
Travolti dalla fiducia ascoltano
una sottile musica, l’amore fedele.
In fondo avere un amico è bello
in fondo vivere senza delusioni è bello...