LETTORI FISSI

venerdì 28 agosto 2015

AL SOLE



Perdo Sali, scendo al di sotto
dell’equilibrio
mi allontano dalla solita identità
esposto vivere, tensioni d’avorio
da quella troppa luce che uccide.

Veli caduti
scrivono di grandi amori
mentre vivono mediocri solitudini…
Chiudo col polistirolo finestre e porte
soffi bollenti opprimono senza tregua
ma io isolo tutto
fessure di luce da porte blindate
voli nuziali di piccioni sul tetto
nego anche gli anni migliori
e consegno al silenzio mille voci:
affermano

10 commenti:

  1. Infatti, la mente non solo che soffre, ma neppure che gioisce. Che non macina ricordi e pensieri è una mente amorfa, come sarà la vita. Ma, a meno che non si soffra d'alzahimer o demenza senile, la nostra mente è sempre viva e limpida, e così sarà viva la nostra vita. Una lirica che trasmette un malessere intrinseco e un periodo negativo. Brava come sempre, un abbraccio carissima Rosanna!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento e la partecipazione ai miei pensieri, un abbraccio e a presto
      Buona serata

      Elimina
  2. .Come sempre versi di grande spessore e profondità dell'anima.....Un caro saluto Rosanna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita e del commento! A presto.

      Elimina
  3. perdersi per poi rinascere ..
    mi è piaciuta tantissimo.
    ciao Rosanna.

    -Liolucy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Liolucy, sei gentilissima! Uona serata a te!

      Elimina
  4. Mettere da parte, per una volta, il vissuto, confezionandolo in una dimensione di silenzio. Si
    avvertiranno nuovi e inediti rumori della vita, che certamente stupiranno, per la loro intensità.....
    Sempre splendido poetare, Rosanna, buona serata e un abbraccio,silvia

    RispondiElimina
  5. Grazie carissima Silvia, del tuo accurato commento! A presto e buona serata.

    RispondiElimina
  6. Poesia che coinvolge per la sua forma e le sue riflessioni..."che la mente che non soffre muore" bella questa chiusa e bello questo poetare intenso e profondo. Un caro saluto Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania per il gradito passaggio e commento! a presto!

      Elimina