LETTORI FISSI

mercoledì 11 febbraio 2015

DISGELO









Vicini, ancora
con l’enigma di un tetto rotto
falla allargata e umida
nuovo rispetto aleggia
su deboli dubbi
noi insieme quasi a sfiorarci
imparami se vuoi
se puoi  ancora.
È provvisorio il tempo che ci guarda
meravigliati lampi affermano sensazioni
di sartie spesse.

Domani forse pioverà su una firma
su passaggi di proprietà
sul grande torbido fiume
che lambisce gusci vuoti d’anima
minaccia senza forti rumori
erodendo terra e radici
esondando tra argini fragili.
Il disgelo è impercettibile
lieve e gentile
prosegue sinuoso l’arrivo al mare
si confonde, lento
poi piano piano si spegnerà …

12 commenti:

  1. A volte un lieve disgelo d'animi, è necessario, per affrontare situazioni importanti e addivenire a soluzioni positive d'assensi di vita...
    Originalissimo, il tuo poetare, un abbraccio, Rosanna,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il passaggio e la lettura che fai dei miei pensieri, Silvia. a presto.

      Elimina
  2. Quel "si spegnerà" finale mi suscita alcuni dubbi. E' inteso nel senso che potrà durare nel tempo, od è destinato a finire, riproponendo vecchi problemi? La poesia in genere apre alla speranza, e così opterei per la prima ipotesi.
    Concordo con Silvia sul tuo modo di poetare originalissimo.
    Cesare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione ad avere dubbi...questo tipo di disgelo segue la stagione fredda, si rinnova. Grazie per la visita e il commento, a presto.

      Elimina

  3. Il dettato poetico è limpido e narrativo, intessuto qua e là da preziosismi e suggestioni lessicali: parole-rima interne (tetto/rispetto); giochi omofonici ("deboli dubbi", "argini fragili") e semitoni dati dagli enjambements ("affermano / sensazioni / di sartie spesse")...
    E l'animo segue le parole, le modulazioni di queste.
    La carissima +Rosanna Gazzaniga è realmente come se conducesse per mano e per voce il lettore per questo percorso d'acque che danno i paesaggi del suo sentire.
    Grazie. Ciao; alla prossima.
    Angelo Baiunco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelo per l'attenzione e l'interpretazione accurata che dai a questi miei pensieri, ne sono onorata! un caro saluto e a presto.

      Elimina
  4. ..non importa quanto durerà il disgelo, e se anche impertettibile è importante che sia, l'animo ha bisogno anche di questo per rigenerarsi. Molto bella la lettura di questi versi, ti prendono per mano e pian piano ti trasportano nel pensare intimo del poeta e sensazioni scaturiscano via via. Un caro saluto Rosanna e un abbraccio Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania per il tuo gentile apprezzamento. a presto.

      Elimina
  5. Bellissimi ed intriganti versi e trascinano ed appassionano il lettore.Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gradito passaggio Cettina. a presto.

      Elimina
  6. Ciao Rosanna,
    ho trovato il tuo profilo da Stefania ed ho visitato con interesse i tuoi blog, trovando immagini e versi di grande suggestione, linguaggi diversi per esprimere emozioni e momenti con intensa creatività.
    Marilena
    < http://schiaccianoci1.blogspot.it >

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fata confetto, è una grande gioia sapere del tuo apprezzamento. A presto e buona giornata.

      Elimina