LETTORI FISSI

lunedì 9 febbraio 2015

COMPASSIONE







Sotto un albero dai rami viola
si canta l’ultima canzone
muovendo con  dita sottili corde
di un impolverato  strumento eterno…

14 commenti:

  1. Immagini d'incredibile intensità, espresse in un dire poetico denso di toni originali
    Sempre splendide le tue ispirazioni poetiche, buon inizio di settimana poetessa,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, la compassione è spesso restia ad affacciarsi nel nostro vivere... a presto.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie sei gentilissima, a presto e buona giornata.

      Elimina
  3. Quando una creazione artistica nasce dall'ispirazione assume sempre contorni poetici....qualunque sia il mezzo...molto bello il tutto. Buon pomeriggio. Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un bisogno molto forte di compassione, di tolleranza intorno a noi...grazie Stefania per il graditissimo commento. a presto.

      Elimina
    2. Molto vere le tue parole e il mio apprezzamento per la tua sensibilità, mi scuso se non mi sono soffermata sul tuo pensiero, ma solo sull'insieme. Un abbraccio Stefania

      Elimina
    3. Non scusarti Stefania, è sempre una gioia quando ti soffermi. A presto, buona serata

      Elimina
  4. La sintesi è la bellezza del dire poetico! Il soggetto è una tenera pennellata di colore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cesare è proprio così...pensieri che si affacciano osservando...A presto.

      Elimina
  5. Versi che portano a sentire che queste anime attraverso il canto e con l'anima in pace si avviino a salutare questa terra. Brava Rosanna, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Grazia, grazie della tua condivisione. A presto.

      Elimina
  6. E naufragar mi è dolce in questo mar.
    Bruno Porro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bruno, gentilissimo, a presto.

      Elimina