LETTORI FISSI

venerdì 16 gennaio 2015

II Esondazione


Certe carezze sconvolgono..,
Sulle dita schiume trasparenti
tossine paralizzanti
aprono varchi in muscoli rigonfi.
Il movimento sinuoso, sincrono del vortice
ingloba rami, li affastella
non più distante dalla linea critica
il fiume minaccia, esonda.

10 commenti:

  1. Bella descrizione poetica di un avvenimento che turba.
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita e del commento, Cettina! A presto.

      Elimina
  2. Sempre notevoli immagini della natura in versi..
    Buona serata carissima, silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La natura ci rispecchia profondamente...grazie per il tuo commento! A presto.

      Elimina
  3. Immagini che esplicano di come la natura possa cambiare da dolce e carezzevole in cupa e distruttiva, i tuoi versi ben la dipingono. Buona serata Rosanna, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Grazia, la natura ci regala momenti di grande riflessione, anche per analogia...a prpresto!

      Elimina
  4. Osservare la natura è ritrovarne ogni espressione nella vita dell' uomo... un vortice che Caffarella rami, come una carezza intima, sensuale.,.

    RispondiElimina
  5. Affastella rami...il suggeritore automatico compie disastri.

    RispondiElimina
  6. Sempre espressiva e comunicativa la natura, e di valido aiuto per rendere un'idonea trasposizione con il proprio stato d'animo, quando lo sguardo è attento a percepirne gli umori. Buon fine settimana, un abbraccio Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania per la visita e il gradito apprezzamento. A presto

      Elimina