LETTORI FISSI

mercoledì 9 aprile 2014

STUPIDA - Poesia di rosanna gazzaniga (Donne)







STUPIDA

Pedalavi felice, correndo
passando coi semafori rossi
scampando alla morte
terrorizzando i tuoi figli
fermi, lasciati
in attesa di un ritorno
ai margini di un  marciapiede
urtando persone
che ti lanciavano borse,
incurante di anziani genitori
e di consigli.
Ebbra, felice
le gambe e il petto scoperti
il viso nel sole
ammirata da troppi
scansata da molti
invincibile, altera
pedalavi sempre più forte
alzando i piedi nella discesa
verso il dirupo ambito, conosciuto, ….
Ti schiantasti in croce
mangiando fango che non avresti voluto
sdentata, folle, scorticata,
inesorabilmente perduta,
e  stupida!
     
Stupida - Poesia di rosanna gazzaniga (Donne)