LETTORI FISSI

domenica 2 marzo 2014

DITTATURA SOBRIA



Sarò assente dal 2 al 16 marzo 2014 - un caro saluto a chi legge.



 
 Immagine di Hartmut-Norenberg


Circonvoluzioni nella testa e nella pancia
l’una è l’eco dell’altra.
Mi scuote i visceri il tuo pensiero.

A volte si muore per futili motivi:
una telefonata che non arriva
un volume alto
il rifiuto per un parcheggio di pace.

Non c’è giustizia in questa deriva uggiosa
e invisa , solo rabbia
combattimenti all’ultimo velato insulto.
È una dittatura sobria la famiglia
ha un viso in prestito non troppo vivo
la risata stampata,  la ragione al buio.

E l’orto di Caino è pieno di motivi
cresciuti all’ombra: al centro una palla sgonfia
qualcuno ha giocato a lungo
con una morale lasca.

Sorridi anima
Se il cibo è sgradito e  la noia ristagna
Nel corpo ci sono 248 motivi
mischiando lino e  lana per vivere insieme
bruciare per sempre con parole buie.



6 commenti:

  1. Un inserimento mentale complicato in un dimensione di vita ove eventi sconcertanti, sono assai lontani dal nostro modo di pensare, che si rabbuia di fronte alla violenza e alla mediocrità del genere umano, mai stanco di produrre il male...
    Versi molto belli, buona serata mia cara, e un abbraccio,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, per il tuo graditissimo commento! A presto.

      Elimina
  2. Versi che denunciano il malessere che in questi anni sta prendendo piede. Molto spesso si muore per futili motivi e per un malessere dilagante che si appropria delle menti di taluni soggetti. Una lirica che denuncia con forza "L'orto di Caino". Complimenti Rosanna, brava come sempre!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggo solo ora Grazia, sono lieta ti siano piaciute le mie considerazioni...a presto e buona serata!

      Elimina
  3. Bom dia!
    Me agradou a foto escolhida e muito mais, seu o poema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arnaldo, sei sempre gentilissimo e attento! un abbraccio e a presto.

      Elimina