LETTORI FISSI

lunedì 25 novembre 2013

NON SOLO ABBRACCI



Oggi è la giornata contro la violenza alle donne. Riflettiamo anche su ciò che va fatto subito oltre a stigmatizzare doverosamente quanto accade.
Occorre che tutte le donne riescano a trasmettere valori a piccole menti in crescita, perché poi la vita penserà per conto suo a dimezzarli. Non riuscirà a farli sparire del tutto se sono stati seminati: quanta responsabilità hanno le donne in questo?

 
Era un braccio spalancato il pane
era un suono lieve la gioia
era un seno gonfio lo scalpello
innesco
interrò per sempre semi
germogli eterni
repliche d’amore.
Quante vite hanno scolpito
gli abbracci di una madre
così uguali, così diversi
e indimenticabili?
E i tuoi preziosi e rari madre mia
erano culla ninnante
giovani braccia
ma più tardi furono fame
ali chiuse
irrigidite dagli anni
furono solo sguardi
lacrime d’anima.
Sono così timidi
gli abbracci ai figli grandi
mancano ai bimbi
che camminano
e cadono ancora e ancora
smarriti in giochi necessari.
Gli abbracci di una madre
non sono solo abbracci.