LETTORI FISSI

mercoledì 24 aprile 2013

LA TORTORA


RICHIESTE e divieti - Poesia di rosanna gazzaniga (Impressioni)

















Eppure è libera
però gridava.
Mi sono svegliata
di colpo
questa mattina:
la-scià-té-mi
ingolato, ripetuto, ritmato
à-iù-to
prolungato, costante:
dev’essere pazza
dev’essere amata
dev’essere annoiata.


Povera tortora
dal  collare grigio
strepita
già al mattino
discorre di sogni
semina bisogni.
Eppure è libera
eppure può volare
ma il suo vociare
ha uno strano  suono
sembra il battere aritmico
spaventato di un cuore…