LETTORI FISSI

mercoledì 27 marzo 2013

Si abbassano di rosanna gazzaniga (Riflessioni)

Si abbassano di rosanna gazzaniga (Riflessioni)


Si abbassano ciglia
e  sogni
a lato, indietro, tra i
fianchi
strisciante ribellione
incollata ai seni.
Dormo,  ricalco di
costola
silenziosa vestale
accendendo fuochi di
rassegnazione.
La tua bocca si apre
per la mia dannazione
nel morbido violato
santuario.
Lì, ogni avvelenata
inclemente
avidità lussuriosa,
insinua
disfatte di proprietà,
cammini di desolazione
senza tempo
senza gioia.
Io appassionata della tua neve
dopo il delirio
semplicemente soffro,
soggiaccio a nuove attese…